Omicidio fratelli Mattei, cambiano gli scenari nel processo d’appello

Si è tenuta oggi, davanti alla corte d’assise di appello di Roma la prima udienza del processo d’appello per l’omicidio dei fratelli Mattei che vede coinvolto Giuseppe Di Bello. La Corte di Assise di Cassino aveva condannato Di Bello all’ergastolo.

All’esito della discussione i Giudici di appello, recependo i dubbi sollevati sulla sentenza di primo grado, hanno emesso un’Ordinanza che dispone una Consulenza tecnica per ricostruire la scena del crimine anche mediante sopralluogo.

I difensori di Di Bello, Giuseppe Di Mascio e Bruna Colacicco si sono dichiarati soddisfatti “convinti – hanno dichiarato – che questo sia il primo passo per correggere il giudizio di condanna emesso dalla Corte Cassinate”.