Pico protagonista di un percorso formativo legato al turismo

Pico
Il borgo di Pico

Il suggestivo borgo medievale di Pico che si staglia tra la cornice dei Monti Aurunci torna protagonista grazie ad una riscoperta vocazione turistica. L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Ornella Carnevale ha avviato un serio percorso di valorizzazione e di promozione territoriale che si è concretizzato nel corso degli anni nell’adesione all’associazione I borghi più belli d’Italia e nella realizzazione del Parco letterario “Il Paese del P.” dedicato a Tommaso Landolfi.

L’iniziativa dell’amministrazione, insieme all’impegno fattivo del consigliere comunale delegato Anna Cicerani, ha prodotto una serie di risultati inimmaginabile soltanto qualche anno fa. Il percorso avviato si struttura in un nuovo sentiero che prenderà il via domani, lunedì 22 maggio 2017, presso la sede del Comune di Pico.

“Comunicare il territorio”, questo il titolo del percorso formativo finanziato dalla Regione Lazio e realizzato in sinergia tra il Comune e l’associazione Vivi Ciociaria. Si tratta di tre incontri a tema sul ruolo dell’addetto informazioni e servizi turistici che si terrà lunedì 22, mercoledì 24 e venerdì 26 maggio dalle ore 17.30 alle ore 19.30 presso la sede comunale.
Tra i relatori, Alex Vigliani esperto di tecniche di comunicazione, Nicoletta Trento, che relazionerà sulla tecnica turistica e sulla costruzione di un itinerario di visita e Luigi Falcone, studioso della storia di Pico e referente per il Parco letterario.

Pico si conferma il paese dell’accoglienza e dell’ospitalità come ha sottolineato il sindaco Ornella Carnevale: “Questo percorso formativo è la concretizzazione di un’idea di accoglienza che abbiamo perseguito per tanto tempo. I nostri luoghi hanno un grande potenziale turistico ma sono poveri di persone che sappiano coinvolgere e valorizzare la storia locale. E’ un nuovo passo per far crescere quei valori e quelle caratteristiche che hanno permesso di far inserire Pico tra i borghi più belli d’Italia. Quindi invitiamo tutti i cittadini a partecipare a questi tre incontri”.

Il consigliere Anna Cicerani ha aggiunto: “Il progetto Comunicare il territorio fa parte di un contributo regionale che ci ha permesso di finanziare due progetti importanti: il master in cake design che si è appena concluso e quello che ci apprestiamo a realizzare. L’intento di questa programmazione è quello di formare un gruppo di persone, soprattutto ragazzi, che si possa interessare alla conoscenza del nostro territorio, in modo da poterla utilizzare in futuro per una valorizzazione sia culturale che lavorativa”. Uno strumento in più per far crescere il valore turistico di Pico.