Piedimonte San Germano – Assalto alle casseforti ‘armati’ di flex

Carabinieri compagnia cassino

Una notte movimentata quella che si è verificata a Piedimonte San Germano dove i militari del Norm della Compagnia dei Carabinieri di Cassino, con l’ausilio degli uomini della Stazione Carabinieri di Cervaro, hanno arrestato un 32enne colto in flagrante di furto aggravatoin concorso.

Il giovane insieme ad altri due complici, avrebbe agito ‘armato’ di flex tagliando tre casseforti di un noto distributore automatico di carburante sito all’interno di un centro commerciale di Piedimonte San Germano. I tre sarebbero riusciti ad aprire le casseforti e a prelevare il denaro custodito. Ma il trio non aveva fatto i conti con l’allarme che, una volta attivato, ha permesso ad alcune pattuglie del Comando della Compagnia di Cassino di lanciarsi alla ricerca degli autori del furto. Poco lontano dal luogo, i militari hanno intercettato un’autovettura di colore nero, nel cui interno si trovava il 32enne tratto in arresto.

Il giovane alla vista dei Carabinieri, si sarebbe mostrato intimorito e tremolante non riuscendo a giustificare il motivo della sua presenza in quel posto. A quel punto è stato sottoposto a perquisizione personale e veicolare. L’operazione di polizia giudiziaria ha consentito di rinvenire, all’interno di un borsone di tela, un marsupio contenente una torcia elettrica, guanti in lattice, un coltello a serramanico nonché una calza maglia di colore nero, solitamente utilizzata per il travisamento.

L’uomo vistosi scoperto, avrebbe ammesso di avere commesso il furto insieme ad altri complici che si sarebbero dileguati con il bottino.

Stante la flagranza, è stato tratto in arresto ed accompagnato presso gli uffici della Compagnia dove, al termine delle  formalità di rito, è stato trattenuto  presso la camera di sicurezza del predetto Comando Arma, così come disposto dall’Autorità giudiziaria, in attesa del rito direttissimo che sarà celebrato nelle prossime 48 ore.

Le ricerche dei due compici sono state estese anche nella giurisdizione delle Compagnie limitrofe, le quali sono tuttora in corso.