Politiche europee per i territori, Abbruzzese a Bruxelles per tavolo di confronto con parlamentari e imprenditori

“Questa mattina a Bruxelles, presso la sala riunioni di Federchimica, ho partecipato ad un importante e produttivo tavolo di confronto con parlamentari europei e imprenditori sul tema dello “sviluppo locale per nuove opportunità- reti formali e informali, governance locale e proiezione europea dei territori”.

E’ quanto dichiara il Presidente della Commissione Riforme Istituzionali Mario Abbruzzese che prosegue: “Nel corso del mio intervento, ho sostenuto che Il punto di partenza per un programma di rigenerazione o ricostruzione dell’economia italiana dopo la crisi, è quello di ripartire dai territori.
La politica industriale, infatti, declinata a livello territoriale si rivela indispensabile per definire un programma, nazionale e europeo, di interventi coraggiosi e lungimiranti al fine di promuovere l’innovazione e l’industria nei servizi e nelle amministrazioni pubbliche e quindi di aumentare gli investimenti privati e pubblici in nuove produzioni e ridurre gli attuali elevatissimi livelli di disoccupazione. A tal fine, giova ricordare che secondo i dati ISTAT, a settembre Il tasso di disoccupazione è all’11.1%, mentre la disoccupazione giovanile aumenta al 35,7% , registrando un +0,6 punti percentuali su base mensile.  Questi dati, certamente non incoraggianti devono essere lo stimolo per un nuovo sviluppo dei territori in Italia. Ho evidenziato, inoltre, la necessità di implementare una nuova Metodologia di sviluppo territoriale, che è riconosciuta e riconoscibile, in maniera pressoché esclusiva, dalle grandi Agenzie di sostegno economico alle imprese ed al territorio, secondo logiche di programmazione diretta ed indiretta. Questi obiettivi potranno essere raggiunti attraverso un nuovo sistema di gestione finalizzato, al miglioramento delle economie di scala; alla riduzione degli oneri amministrativi; all’efficentamento energetico, all’aumento della competitività e alla produttività delle imprese”.