Pontecorvo – Aiuti alle famiglie in difficoltà grazie al 5 per mille. Il sindaco lancia un appello a Renzi e alla minoranza

“E’ stata pubblicata la determina con la quale è stata impegnata la somma di 3 mila euro, quale quota pari al 5 per mille dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, destinata dai contribuenti a sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di Pontecorvo ,per la realizzazione e gestione di interventi e servizi socio assistenziali. Un aiuto ai cittadini proveniente dal 5 per mille: un gesto di solidarietà che abbiamo accolto con estrema soddisfazione.
Colgo l’occasione per rivolgere un appello al consigliere comunale di minoranza Paolo Renzi, il quale usufruisce, come riportano le cronache di questi primi giorni dell’anno, del vitalizio: affinchè si adoperi per il sociale e devolva una parte del vitalizio, aumentato proprio dal Primo gennaio, alle famiglie bisognose, a comunicarlo alla Città nel caso decidesse di farlo sarò io, gli renderò pubblico merito, visto che ha avuto da ridire, assieme alla sua collega di minoranza Annarita Sardelli, anche sulle donazione che ogni anno, da prima che venissi eletto sindaco, faccio a Natale nei confronti di chi è meno fortunato di noi”.

Lo comunica il sindaco Anselmo Rotondo.