Pontecorvo – Contro l’abbandono di cani arriva la microchippatura gratuita

“Con questo appuntamento, organizzato dal comune di Pontecorvo in collaborazione con le Guardie Zoofile, la Asl e la Regione Lazio, adottiamo misure volte al controllo dell’abbandono dei cani.

Il microchip è una minuscola capsulina di materiale biocompatibile, che non provoca nessun rigetto né fastidio, di 11millimetri di lunghezza e 2,1 millimetri di diametro.
Viene iniettato sottocute con un’apposita siringa sterile e monouso nella regione retroauricolare sinistra, in pochi secondi e senza dolore. Da lì non si sposta perché la sua superficie è fatta in modo da ancorarsi definitivamente nel sottocute, cosa che avviene dopo alcune ore (24/48 ore)

Vanno “chippati” tutti i cani, anche quelli piccolissimi, anche quelli che “Tanto stanno sempre in casa” e non li vede nessuno, ma, quell’unica volta che si perdono ci gettano della disperazione, e anche quelli troppo “vecchi”. Non ci sono limiti di età per il michrochip! Inoltre, è un obbligo di legge relativo al possesso di un cane. L’appuntamento è per il 18 marzo prossimo nel palazzo comunale in via Roma”.
Lo comunica il sindaco Anselmo Rotondo e l’assessore all’Ambiente Nadia Belli.