Presidenza Saf, interviene anche Abbruzzese: “Serve una figura autorevole”

Mario Abbruzzese
“Credo che i dati sulla qualità della vita della provincia di Frosinone relativi soprattutto agli aspetti ambientali e all’inquinamento che relegano la Ciociaria al penultimo e al terzultimo posto nelle classifiche elaborate rispettivamente da Il Sole 24 ore e Italia Oggi, devono imporci una riflessione anche per quanto concerne le note vicende legate all’elezione del presidente della Società Saf. L’impianto di Colfelice deve essere riorganizzato in efficienza ed in efficace e soprattutto deve essere monitorato costantemente per quanto concerne l’impatto della sua attività sulle zone circostanti. Queste operazioni le potrà svolgere, in termini di competenza e scrupolosità, soltanto un tecnico autorevole e altamente”.
Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, consigliere regionale di Forza Italia del Lazio.
“L’ammodernamento dell’impianto e un processo di riconversione aziendale saranno possibili soltanto sostenendo la linea evidenziata poc’anzi. Il resto sono chiacchiere, che purtroppo porteranno soltanto ad un ennesimo fallimento gestionale di un’azienda strategica per il territorio. In questo periodo storico non possiamo permetterci di dar retta ancora a logiche politiche partitiche che non hanno nulla a che fare con il contributo fondamentale che le istituzioni dovrebbero dare per risollevare le sorti di questo territorio. Se il centro sinistra deve piazzare pedine per riuscire ad ottenere la quadra e l’unità all’interno del partito non sono problemi dei cittadini della Provincia di Frosinone”. Ha concluso Abbruzzese.