Proiettile da mortaio nel garage, 40enne di Cassino finisce agli arresti domiciliari

Un 40enne di Cassino è stato arrestato ieri dai Carabinieri di Cervaro per  per “detenzione abusiva di munizionamento da guerra e parti di esse”.

I carabinieri hanno trovato durante una perquisizione dell’abitazione dell’uomo un proiettile da mortaio da 5.0 H.E. della lunghezza di cm.23, ritenuto ad alta esplosività e detenuto illegalmente all’interno del garage.

L’uomo avrebbe detto ai carabinieri di averlo trovato in un campo agricolo e di averlo trasportato personalmente presso la propria abitazione.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, su disposizione della competente A.G. veniva sottoposto al regime degli arresti domiciliari, mentre il proiettile è stato sequestrato.