Rinnovo ordine dei medici, Gnesi sostiene Teresa Petricca

“Mettersi in gioco per non essere messi da parte.
Partecipo alle elezioni del rinnovo delle cariche dell’ordine dei medici di Frosinone a sostegno della dott.ssa Teresa Petricca.
Bisogna porre maggiore attenzione alla professionalità medica, al rispetto della dignità del malato, all’inquinamento ambientale e alla tutela della salute dei cittadini.
L’ordine dei medici non può tacere di fronte alla continua emergenza sanitaria e alla fragilità dell’assistenza sul territorio.
Per questi motivi e per rilanciare il ruolo dei medici nelle scelte delle politiche aziendali ho dato la mia disponibilità.
Bisogna superare il concetto lobbistico e corporativo della categoria per riappropriarci oltre che della scienza medica, anche della filosofia umanistica che non può mai abbandonare il lavoro quotidiano.
Le persone prima del denaro, la malattia prima delle statistiche e la prevenzione ed educazione sanitaria che deve accompagnare le relazioni tra medico e paziente.
Auspico che il nuovo gruppo dirigente sappia aprirsi al mondo contemporaneo e non chiudersi per chiedere privilegi e tutele feudali.
Auspico che si possa instaurare un dialogo con la gente senza guardarsi in cagnesco e nascondersi dietro la diffidenza o il rancore.
La medicina deve essere scienza e umanità e tutti gli operatori sia quelli ospedalieri che della medicina generale dovrebbero ripartire dal giuramento di Ippocrate e tornare a sporcarsi le mani e i piedi mentre portano cure e assistenza anche negli angoli più remoti della nostra provincia.
Potenziare la presenza sul territorio, rafforzare l’efficienza degli ospedali e creare delle fasce protette anche nel settore dell’attività diagnostica privata
C’è bisogno di un ordine professionale che sia attento ed interpreti i bisogni dei giovani medici.
Occorre mettersi in gioco e mettersi dentro i problemi perché mettersi da parte è la cosa più facile”.

Sono le parole del dottor Arturo Gnesi.