Ripi – Stalker notturno finisce ai domiciliari

Stalking

Ventinovenne inseguita fino in casa dopo l’uscita da lavoro

E’ stato una notte complicata per una 29enne di Ripi e tutti i suoi familiari. La ragazza si è ritrovata inseguita fino in casa da un 32enne, residente a Veroli, che avrebbe conosciuto casualmente tempo prima e che avrebbe tentato un approccio non gradito.

Il 32enne avrebbe aspettato che la ragazza uscisse dal lavoro per cercare di avvicinarla. Respinto per l’ennesima volta avrebbe iniziato non solo ad inseguire la giovane ma ad insultarla pesantemente e ad estendere le ingiurie a tutti i familiari della ragazza.

Proprio i familiari della 29enne avrebbero richiesto l’intervento dei carabinieri della stazione di Ripi.

All’arrivo dei militari il 32enne era ancora nel cortile dell’abitazione e, invitato ad allontanarsi, ha pensato di scagliarsi contro i militari, opponendo resistenza.

Una volta bloccato il 32enne è stato portato in caserma per le formalità di rito, al termine delle quali, su disposizione della competente Autorità giudiziaria, l’uomo è stato condotto presso la propria abitazione e sottoposto al regime degli arresti domiciliari.