Roccasecca – Convocato il coordinamento dei sindaci per le politiche ambientali del basso Lazio

Il sindaco di Roccasecca Giuseppe Sacco lancia un appello ai colleghi per la gestione del ciclo dei rifiuti: “Vista l’imminente convocazione dell’assembla SAF nella quale si discuterà anche del contratto di servizi, punto all’ordine del giorno richiesto dal Comune di Roccasecca unitamente ad altri Sindaci, nella mattinata odierna è stato convocato il Coordinamento dei Sindaci per le politiche ambientali del Basso Lazio che si riunirà mercoledi 21 giugno alle ore 11,00 presso il Comune di Roccasecca.

E’ opportuno confrontarsi sul contratto di servizi e sulla necessità di eliminare quelle clausole che autorizzano l’impianto di Colfelice a ricevere rifiuti da fuori provincia, anche per predisporre un deliberato da sottoporre all’assemblea.

Come piu volte ribadito su questo argomento è opportuno che ci sia compattezza da parte di tutti i Sindaci della Provincia di Frosinone perché a differenza della vicenda Acea, in questo caso non c’è alcun aspetto giuridico da scrutinare.

C’è solo da tutelare questo territorio, troppe volte indifeso dalla politica e dalle istituzioni.

Forse è l’ultima possibilità che abbiamo, perché se non si dovesse modificare in sede di assemblea quel documento proposto ai Comuni dalla Saf, autorizzando di fatto tutta la Regione a sversare rifiuti nel nostro territorio, avremmo di fatto perso non solo il diritto di protestare ma anche la dignità”.