Roccasecca – Premio Albori per la Lirica alla soprano Tania Di Giorgio

Nell’ambito della celebre manifestazione culturale “Premio Albori“, pittoresca frazione del comune di Vietri sul Mare, Tania Di Giorgio, di Roccasecca, soprano lirico, si è aggiudicata il premio speciale sezione lirica per la brillante carriera e per la sua attività nel mondo della musica.

“Un riconoscimento molto importante, sono onorata. Dico sempre ai miei figli che nella vita ci vuole sacrificio e perseveranza, solo così si arriva all’obiettivo prefissato.  Questo premio ne è la dimostrazione”, afferma la soprano non appena ricevuto il premio.

A conferirle il riconoscimento, gli organizzatori della manifestazione, Maria grazia Salpietro e Francesco Grillo: ”Dopo aver ascoltato il soprano Di Giorgio, non avevamo dubbi su chi dovesse ricevere quel premio. Ha una voce meravigliosa e la capacità di emozionare anche solo con una nota”.

Da poco rientrata a Roccasecca, terra in cui vive, è già pronta per partire nuovamente:”E’ una corsa contro il tempo – spiega l’artista – Amo stare a casa ma, è sempre un piacere girare l’Italia e il mondo. Dal 21 al 25 sarò a Spoleto come direttrice artistica, della sezione musicale, dello Spoleto Art Festival. Il secondo anno di seguito che rivesto questo ruolo, un’occasione per condividere la mia passione con altri professionisti. Un grazie speciale al Prof. Luca Filipponi che da anni cura e gestisce nel miglior modo questo meraviglioso Festival dell’arte”.

Saranno cinque giorni all’insegna della musica, con un programma vasto e grandi professionisti. L’inizio è fissato per il 21 Settembre con, il pianista Jazz, Stefano Sabatini; seguiranno artisti di alto spessore.  La soprano, oltre a fare da direttrice del Festival, sarà la protagonista di due serate: il 22 con il pianista Marco Attura per il “Gran Galà della musica” e il 24 con “I manoscritti di Montecassino” accompagnata dal chitarrista Alessandro Minci.