Roccasecca si rialza dopo il rogo devastante attraverso le immagini dei profili social dei suoi cittadini

Giuseppe Sacco

Il sindaco Giuseppe Sacco ha dichiarato”Dopo quasi 20 ore ancora si lavora in zona cimitero e le alte temperature non possono escludere la recrudescenza di qualche altro focolaio. Questa volta abbiamo sfiorato la tragedia, evitata solo grazie all’impegno di vigili del fuoco, enti, associazioni e volontari e grazie ad una comunità sempre pronta nei momenti di difficoltà. Ed un ringraziamento credo vada rivolto anche a tutti gli amministratori, in prima linea fin dal primo minuto con la loro attività di monitoraggio e organizzazione.

Non è stato il classico incendio estivo ma stavolta ci siamo confrontati con un’azione coordinata ed organizzata che ha colpito in modo specifico tre distinti punti strategici. Significa che non dobbiamo più contrastare il piromane con le sue disfunzioni ma professionisti del terrore che hanno obiettivi evidentemente più impegnativi delle tendenze di qualche imbecille esibizionista.

– Adesso, chiusa la prima fase, quella del primo intervento, stiamo cercando di prevenire pericoli di dissesto. Sono stati già eseguiti dei sopralluoghi ed abbiamo interessato tutte le autorità competenti.
– Sporgeremo una denuncia perché questo episodio non può rimanere impunito.
– Infine adotteremo subito quei provvedimenti a tutela delle zone interessate dai roghi

È inutile ricordare che il problema non è rappresentato solo dal pericolo per la pubblica incolumità che rappresenta comunque la priorità; questi episodi purtroppo hanno la capacità di vanificare tanti sforzi fatti per promuovere il territorio attraverso lo sport ed il turismo.

Ed impegnano tante energie che avremmo voluto utilizzare magari per continuare a promuovere la nostra città e non per preservarla dalla pazzia di questi sconsiderati.
Ma Roccasecca ha mille risorse e non sarà questa triste pagina a pregiudicare quel percorso di crescita che è ormai irreversibile e che la vede protagonista in ogni contesto.
In ogni caso chiudiamo questa triste pagina, cancelliamo tutte le immagini dei roghi e rappresentiamo la nostra città attraverso le immagini che la ritraggono nel suo splendore.
E almeno per oggi facciamolo attraverso la nostra immagine di profilo”.