San Pietro Infine – Atti vandalici nella notte, danni alla ex scuola e al busto di don Aristide

Atti vandalici a San Pietro Infine. L’ultima settimana è stata contrassegnata da episodi che stanno facendo discutere il piccolo paese. Per verificare quanto è accaduto sono intervenuti i carabinieri di Mignano Montelungo.

A segnalare i fatti alcuni cittadini, che avrebbero notato alcune vetrate dell’edificio scolastico infrante. Stamattina, a seguito di un sopralluogo, sono stati constatati gli ingenti danni causati al patrimonio comunale attraverso una serie di atti vandalici.
“I vandali – secondo quanto riferito dall’amministrazione comunale – avrebbero agito indisturbati nottetempo all’interno dei locali della scuola, distruggendo ogni cosa capitasse fra le loro mani. Come se non bastasse, senza accorgersi d’essere ripresi da una vicina telecamera di sorveglianza, la banda composta da circa otto giovani, alcuni coperti da un cappuccio, avrebbe dato sfogo alla propria furia colpendo il busto in marmo del compianto don Aristide Masia, danneggiando la scultura in più punti e imbrattandone il volto con della vernice spray”.

“Un atto esecrabile, perpetrato da teppisti senza scrupoli” ha dichiarato il Sindaco Mariano Fuoco, al quale, una volta constatati i danni, che ha sporto una denuncia contro ignoti per danni al patrimonio comunale.

Inoltre la scorsa notte si sarebbe verificato un singolare episodio, ignoti sarebbero riusciti a prendere l’auto di un residente per poi finire fuori strada poco prima della mezzanotte sulla via Venafrana. Di coloro che avrebbero sottratto il veicolo si sarebbero perse le tracce.