Scalia: “Da Ministro Galletti impegno a ridurre plastica in inceneritori”

“La risposta del Ministro conferma sia l’emergenza evidenziata nell’interrogazione, a proposito dell’individuazione di impianti per il trattamento finale degli scarti provenienti dal riciclo dei rifiuti in plastica, sia la percentuale nazionale, pari al 43,7%, della parte degli stessi rifiuti che finisce a recupero energetico. Due fatti su cui il ministero non consentirà che si riducano l’attenzione e il costante monitoraggio.”

Lo dichiara il senatore del PD Francesco Scalia che ha appena ricevuto la risposta del Ministro Galletti alla sua interrogazione del 27 luglio scorso, con la quale, dando conto della situazione di stallo dell’attività di ritiro dei rifiuti in plastica in cui nell’estate scorsa si è venuto a trovare il consorzio Corepla, causa il congestionamento di alcuni impianti di termovalorizzazione, chiedeva al ministro quali azioni intendesse attivare per risolvere tale emergenza e, soprattutto, per ridurre la percentuale nazionale di termovalorizzazione dei rifiuti in plastica.

“Come auspicavo, dal Governo- conclude Scalia- arriva la conferma di una visione strategica della materia, con l’indicazione alle Regioni a rispettare il limite del fabbisogno di incenerimento residuo nazionale e con l’impegno, da realizzare con gli operatori, a riprogettare gli imballaggi in plastica e a sperimentare nuove e più efficaci forme di riciclo.”