Serrone – Grande attesa per la 28esima edizione del premio “Rocca d’Oro”

Tradizione e innovazione si fondono per  la 28esima edizione del Premio Internazionale Professionalità “Rocca D’Oro” che riparte dal Barcone sul Tevere della Romana nuoto, dove lunedì sera saranno rese note le nomination dei prestigiosi premiati e il programma che prevede due giorni di importanti  iniziative culturali.

La manifestazione entrerà nel vivo sabato 1 luglio, con la presentazione del progetto realizzato da Luca Calselli della “funivia del cesanese” che nasce nel cuore della produzione del vino Cesanese a Serrone località Pantana, ai confini tra Piglio e Paliano, dove dovrebbe nascere il laghetto che raccoglie le acque che sono già incanalate e che formano una importante sorgente. Il tutto al fine di un vero e proprio rilancio turistico del comprensorio, considerato che la località si trova in linea d’aria a quattro o cinque chilometri dall’Anticolana per Fiuggi.

Domenica 2 Luglio, la serata della consegna dei premi, il premio è costituito da una scultura in marmo di G. Alveti di Paliano, in piazza Romolo Fulli,   sarà aperta da una mostra, di fotografie ad opera del presidente Giancarlo Flavi a grandezza naturale su alcuni quadri  del Caravaggio. A seguire, apertura da parte di Poste Italiane di una postazione con  annullo filatelico, realizzato sul logo del pittore Tarcisio Damizia e con francobollo, emesso da Poste Italiane, sul parapendio. Parapendio, che grazie a “Serrone Vola”, volerà tutto il giorno intorno alla festa, ma c’è anche la possibilità di fare voli in coppia.

Alle ore 17,00 Visita guidata alla millenaria chiesa di San Pietro nel borgo antico di Serrone e al Museo dei Costumi di Teatro regalati al comune dalla sarta Bice Minori. Alle ore 18,00 degustazione “Ciammella Serronese” . Alle ore 19,00 avverrà la consegna del premio “Rocca D’Oro” 2017.  La serata sarà presentata dal volto televisivo Claudia Andreatti.