Serrone – Secondo appuntamento per la microchippatura dei cani

Sabato 25 marzo si è svolto a Serrone il secondo appuntamento nell’ambito del calendario curato ed organizzato dalla Sezione provinciale di Frosinone dell’Accademia Kronos per la microchippatura gratuita, questa volta nel Comune di Serrone.

Durante la mattinata presso la delegazione comunale in località La Forma, sono stati microchippati 50 cani, un risultato importante. “E’ stato un successo –ha sottolineato il comandante Armando Bruni- un grazie particolare va all’Asl veterinaria nella persona del dott. Antonio Messore e del dott. Luciano Figliozzi, al Sindaco di Serrone Natale Nucheli ,alla Regione Lazio e alla dottoressa Francesca , ma ancora una volta alla disponibilità e professionalità dei volontari dell’Accademia Kronos presenti. Fa piacere vedere che a questi appuntamenti c’è grande risposta da parte dei proprietari di cani, nel regolarizzare la posizione del loro amico a quattro zampe nell’anagrafe canina. Ricordiamo che il microchip è obbligatorio ma è soprattutto utile; è un dovere per il proprietario ma anche e soprattutto un diritto per gli amici a quattro zampe. In caso di smarrimento dell’animale, rappresenta l’unica garanzia per l’individuazione dei proprietari e la restituzione agli stessi. L’impianto del microchip è sottocutaneo, rapido e indolore per l’animale. Di materiale biocompatibile e di pochissimi millimetri, piccolo quanto una capsula, il microchip è assolutamente innocuo per l’animale e non contiene batterie né altri componenti dannosi. Stimolato da onde radio emesse da un apposito lettore, il microchip risponde in modo costante restituendo una combinazione univoca di caratteri che rappresenta il codice di identificazione dell’animale. Anticipiamo –conclude Bruni- che il prossimo appuntamento per la microchippatura sarà per domenica 8 aprile nel Comune di Trevi Nel Lazio”.