La solidarietà è anche 150 chili di “buona bufala” a San Pietro Infine

È bello anche in questo momento di emergenza e di angoscia per tutti scoprire che la solidarietà è più forte anche della paura.

Sono tanti i gesti spontanei e disinteressati che avvicinano pur restando distanti.

E proprio adesso che oltre alle misure per il contenimento del contagio epidemiologick si fanno sentire le flessioni di un disagio economico sempre più generalizzato.

Dai giovani che si organizzano per andare a fare la spesa per gli anziani si tanti volontari che stanno animando l’Italia.

Ed è in questo scenario che si inserisce il gesto di solidarietà e di appartenenza alla comunità del caseificio San Pietro.

Questa mattina il caseificio ha donato in beneficenza per le famiglie con meno disponibilità economica 150 chili di mozzarella di bufala.

Le mozzarelle sono state donate ai comuni di San Pietro Infine, Rocca d’Evandro, San Vittore del Lazio e Mignano Monte lungo che hanno provveduto a distribuirle.