Solo chi sa osare può credere nel futuro, la lezione del presidente della Bpc Donato Formisano

Esperienza, curiosità e una buona dose di sorniona allegria. Siamo entrati, in occasione di Invito a Palazzo, nella sede del Flagship della Banca Popolare del Cassinate per incontrarne il presidente, Donato Formisano. Un’istituzione per la città di Cassino che, dall’alto della sua ultradecennale esperienza alla guida di un istituto di credito, ci ha raccontato come ha visto cambiare il territorio, come si è evoluto, cosa ha saputo dare e cosa non ha ancora avuto il coraggio di fare.

Il presidente Formisano è un uomo animato da un incrollabile fiducia nel futuro, un futuro concreto, un futuro realizzabile, a portata di mano. Ci ha accolto nella sala che affaccia su corso della Repubblica e su piazza XIV febbraio proprio di fronte alla sede storica della Bpc. Il quartier generale della finanza cassinate e non solo.

Parlare con lui è parlare con la città, ascoltarla viva e vibrante pronta a lanciare mottetti, tradurre modi di dire. Dal 1956 è parte della Banca, che più di altri istituti di credito, ha contribuito alla ricostruzione dopo la seconda guerra mondiale, ha assistito ad una crescita insperabile, ha tenuto il timone dei momenti di crisi, ha guidato una trasformazione copernicana del modo di fare banca in cui mecenatismo e vicinanza al territorio diventano i ponti per superare la crisi. Certo, una lungimiranza non priva di tornaconto, che la classe politica ha colto poco o, in alcuni casi, non ha saputo neppure vedere.

E oggi? Il presente è già futuro da conquistare. In che modo? Osando senza vittimismi e senza allarmismi. Osare è il consiglio che dà ai giovani imprenditori, osare è l’imperativo categorico che suggerisce a chi vuole fare cultura e intanto la Bpc cresce, apre nuove filiali, si impone come punto di riferimento, partendo da questo panorama che si scorge oltre le finestre del secondo piano del Flagship: Montecassino, la rocca Janula e il palazzo di piazza XIV febbraio con le sue aggraziate cariatidi sede storica della Banca Popolare del Cassinate.