Sora – Ospedale al collasso, la denuncia di Quadrini

Gianluca Quadrini - Presidente XV Comunità montana Valle del Liri

“L’ospedale SS.Trinità di Sora è al collasso e la situazione è molto grave”. La denuncia arriva dal consigliere provinciale capogruppo di Forza Italia Gianluca Quadrini che avendo avuto a che fare in questi giorni con il pronto soccorso del nosocomio sorano per motivi personali e familiari ha riscontrato scene indescrivibili: pazienti ammassati su barelle e lettighe in condizioni disumane dal 26 giugno scorso,compreso un codice rosso che non riesce a trovare una sistemazione all’interno di un reparto, 5 pazienti con femore rotto su una barella da 3 giorni e reparti senza posti letto. “Una situazione da terzo mondo. -incalza Quadrini- La Media Valle del Liri è stata completamente abbandonata a se stessa”.

Il consigliere provinciale Quadrini è fortemente preoccupato per la condizione drammatica che non fa prospettare nulla di buono per gli oltre 200mila utenti del distretto C costretti a vivere nella Terra di nessuno: “L’ospedale di Sora si avvicina sempre più verso il tracollo. Inevitabili i riflessi sulla normale erogazione di servizi primari ai cittadini, che fino ad adesso sono stati garantiti grazie allo spirito di abnegazione del personale medico, paramedico e infermieristico che con grande nobiltà d’animo portano avanti la loro missione, nonostante le forti riduzioni subìte. E’ solo grazie a loro, infatti, che ancora riusciamo ad avere dei punti di riferimento nei momenti di urgenza”.

I cittadini della Media Valle del Liri e Comino sono davvero stanchi di continuare a pagare sulla propria pelle le incapacità di questa amministrazione regionale e del presidente Zingaretti fautore del fallimento sanitario territoriale. Ora più che mai occorre sinergia tra la politica per tutelare la nostra salute, impedendo con tutte le forze lo stillicidio sanitario che mortifica giornalmente gli abitanti del comprensorio” -conclude indignato il capogruppo di Forza Italia in provincia Quadrini.