Spatola ed Acquerello, la mostra in programma fino al 30 luglio ad Arpino

Resterà aperta fino al 30 luglio la mostra didattica “Spatola stratigrafica e acquerello” allestita presso Palazzo Boncompagni ad Arpino. Il numero delle presenze parla di un successo oltre le più rosee aspettative: notevole interesse, infatti, ha suscitato la dimostrazione della tecnica della spatola proposta dal numero uno in Italia, il maestro Mario Salvo, un pioniere di questa tecnica.
Il Maestro Mario Salvo durante una sua dimostrazione didattica
Maestro internazionale, dopo anni di successi ottenuti con un’idea, un’innovazione, fatta di sperimentazioni e applicazioni che lo hanno proiettato nel mondo dell’arte con più di 800 eventi e 1600 opere tra acquerelli, serigrafie, olii ed acrilici in tutto il mondo: “Siamo proiettati in tempi – commenta il Maestro Salvo – dove non basta più solo essere capaci ma occorre anche saper apparire e mettersi in gioco affrontando il giudizio del pubblico. Non è affatto facile far apparire semplice un percorso al contrario ostico e tecnicamente impegnativo come la spatola stratigrafica. Solo pochi artisti al mondo, effettivi Maestri nel loro genere, riescono a farlo”.
Il Sindaco e il Vicesindaco di Arpino insieme al Maestro Mario Salvo

“Come amministrazione favoriremo questo tipo di sperimentazione – conclude il Vicesindaco del Comune di Arpino Massimo Sera, tra i promotori dell’iniziativa – in futuro chiederemo agli artisti che vorranno esporre nei locali comunali non solo esposizioni di quadri e opere d’arte, ma una o più sessioni dedicate alla didattica e all’interazione con il pubblico, specialmente quello più giovane, in modo da sensibilizzare e stimolare la vena artistica dei più piccoli”.

Insieme alle opere del maestro Salvo, nella mostra realizzata con il Patrocinio del Comune di Arpino, sono esposte anche le opere dell’arpinate Simona De Arcangelis, che pratica la tecnica della spatola da 5 anni,e di Alessia Catallo, giovane isolana che dipinge ad acquerello.
La mostra è aperta dal lunedì al venerdì, 10:00-13:00 e 17:00-20:00, e sabato e domenica, 9:00-13:00-16:00-21:00.