La BPC Virtus Cassino disinnesca l’assalto dei Pirati e torna alla vittoria dopo la battuta d’arresto siciliana

Di lunedì alle 15.00 il posticipo della settima giornata del Girone di ritorno della regular season del Campionato Nazionale di Serie B, girone D, tra la Virtus Cassino, targata Banca Popolare del Cassinate, e la Fotodinamico Cagliari che si è concluso con la vittoria dei padroni di casa per 77 a 58.
Padroni di casa che tornano alla vittoria dopo la sconfitta patita giovedì scorso in terra sicula per mano della capolista Barcellona.
Pronostici della vigilia assolutamente rispettati per Carrizo e compagni che però devono sudare e non poco per scrollarsi di dosso gli ospiti sardi che fino al 30’ erano a sole 7 lunghezze dalle V rossoblù, 47-40. E gli ospiti, bisogna sottolinearlo, si erano aggiudicati le frazioni intermedie dell’incontro per una corta incollatura per utilizzare una metafora ippica.
La gara dunque si è decisa nella quarta ed ultima frazione di gioco.
Ultima frazione nel corso della quale la BPC Virtus Cassino segna a ripetizione scardinando la zona pari messa in campo dal primo dei quaranta minuti di gioco stasera fino all’ultimo minuto di questa tenzone da coach Fioravanti, scelta diremmo quasi obbligata dal momento che il coach dei sardi doveva sopperire alle defezioni di Graviano, Passaretti, Samoggia e Cabriolu.
La BPC dunque fa sua la gara nella ultima e decisiva frazione di gioco che si apre con un canestro del più che ritrovato Simone Bagnoli, il pivot rossoblù che al termine della gara porterà in dote alle V rossoblù 17 punti e ben 10 rimbalzi, di cui 6 offensivi, per una valutazione di 28.
Insomma la Virtus Cassino parte bene ed alza l’intensità difensiva oltre a trovare i ritmi giusti in attacco grazie a Lorenzo Panzini il quale si mette anche in proprio e realizza il 51esimo punto della serata.
C’è anche spazio per una splendida schiacciata del ’98 Di Poce, ottima prova la sua questa sera. Il sorano ripaga la fiducia di coach Vettese e si fa trovare pronto con tanta grinta e tanta qualità buttata finalmente sul parquet. Cassino va sul + 13 ed il Pala Virtus incredibilmente gremito di pubblico in questo pomeriggio lavorativo di metà febbraio, gli tributa la giusta standing ovation.
Bel gioco a due di Panzini e Bagnoli ed il pivot cassinate permette ai benedettini di fissare in 15 punti il divario con gli ospiti sardi. 55 a 40.
Passano ben 2 minuti e mezzo e ci vuole un time out di coach Fioravanti per svegliare i pirati da un torpore inatteso.
Picciau, buona prova in terra di lavoro, prima e poi Locci realizzano in rapida sequenza riavvicinando e riattivando le speranze dei cagliaritani, 55 a 45.
Scossa come da un morso di serpente la BPC si scatena con una azione da tre punti dell’MVP di serata Manuel Del Testa, 58-45. Il capitano dei rossoblù realizzerà anche la successiva “bomba” per il 61 a 45. Una gara presso che perfetta quella del toscano. Al termine della gara avrà realizzato ben 22 punti in 26 minuti giocati, con un mostruoso 67% da oltre l’arco dei 6,75.
Cassino continua a martellare il canestro avversario grazie ad una tripla siderale di Nik Petrucci e vola sul +19, 64 a 45.
Si iscrive al festival balistico anche Manuel Carrizo con 3 punti consecutivi e con un meraviglioso assist per Maurizio Del Testa; il capitano ringrazia e dalla linea dei tre punti converte per il 70 a 47, +23. Il pubblico cassinate mostra di gradire e incita ancora i propri beniamini.
Mancano 3 minuti circa al termine della gara ed il buon Picciau mostra di avere un conto personale con i benedettini colpendoli ulteriormente da oltre l’arco dei 6,75. 70-50. Ma il risultato ormai non è più in discussione e prima Del Testa e quindi Panzini fanno in modo che non ci siano sorprese di sorta.
La formazione di coach Vettese si aggiudica il match con il punteggio finale di 77 a 58.
In sala stampa le parole del giovanissimo Giuseppe Di Poce “E’ stata una partita un po’ particolare perché comunque sia è la prima partita che giochiamo di lunedì e alle 15.00. Ci hanno sorpreso con la zona e siamo partiti un po’ sottotono. Abbiamo fatto fatica all’inizio a trovare spazi e tiri aperti” continua il giovane cassinate “però, come al solito ci siamo fatti trovare pronti nel quarto decisivo. Noi che veniamo dalla panchina dobbiamo sicuramente metterci a disposizione di questo talento, si perchè questa squadra dispone di tanto talento e c’è gente come Carrizo, Bagnoli e Panzini che ti mette in ritmo e in attacco vai da solo. Io mi metto a disposizione dello staff tecnico, quando il coach mi chiede di giocare da 4 io mi metto a sua completa disposizione. Ovvio che io soffra un po’ spalle a canestro perché fisicamente devo migliorare però oggi giocavo da 4 in attacco e marcavo il playmaker in difesa. Penso di essere anche un po’ difficile come atleta da inquadrare in un contesto squadra. Io ripeto però, e non mi stancherò mai di farlo, mi metto a disposizione. Noi adesso dobbiamo inanellare tutte queste vittorie ed arrivare in fiducia alla post season perché abbiamo tutte le carte in regola per regalarci una stagione da ricordare”.
Riferendosi poi alla prossima partita della Virtus Cassino in casa di Venafro, la giovane ala cassinate continua “Loro sono molto ma molto buoni ed in casa loro hanno un fortino difficile da espugnare, ma noi dobbiamo pensare solo a prepararci bene, dobbiamo pensare solo a noi . Adesso si ricomincerà da mercoledì mattina, e dobbiamo tornare a lavorare con grande concentrazione perché sono due punti importanti e dobbiamo andare avanti con grande fiducia. La sconfitta con Barcellona ci deve dare soltanto più energia nelle partite successive”.
Dunque le “V” rossoblù saranno di scena a Venafro in occasione della prossima giornata del campionato Nazionale di Serie B, palla a due Domenica prossima, 18 febbraio ’18, alle ore 18.00.

BPC Virtus Cassino – Fotodinamico Cagliari 77-58
Parziali : 22-12, 15-17, 10-11, 30-18
BPC Virtus Cassino: Maurizio Del Testa 22 (3/7, 5/8), Simone Bagnoli 17 (7/10, 0/0), Niccolò Petrucci 12 (0/2, 4/9), Enzo Cena 8 (1/4, 2/5), Lorenzo Panzini 7 (2/2, 1/3), Manuel Carrizo 5 (2/3, 0/1), Fabrizio De Ninno 2 (0/2, 0/2), Giuseppe Di Poce 2 (1/2, 0/0), Robert Banach 2 (1/2, 0/0), Riccardo Pasquinelli 0 (0/0, 0/1), Fabio Guglielmo 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 8 – Rimbalzi: 44 9 + 35 (Simone Bagnoli, Enzo Cena 10) – Assist: 22 (Simone Bagnoli, Manuel Carrizo 5)
All. Vettese Ass. Incelli
Fotodinamico Cagliari: Locci 13 (3/9, 2/4), Picciau 13 (2/5, 3/6), Villani 10 (2/4, 2/9), Trionfo 8 (1/3, 2/5), Vanuzzo 5 (2/5, 0/4), Floridia 5 (1/2, 1/1), Pompianu 4 (2/4, 0/0), Passaretti 0 (0/0, 0/0), Cabriolu 0 (0/0, 0/0), Graviano 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 2 / 4 – Rimbalzi: 28 4 + 24 (Vanuzzo 7) – Assist: 12 (Villani 4)
All. Fioravanti
MVP Maurizio Del Testa