Successo ad Aquino per il Gran Concerto di Fine Anno

l Sindaco Mazzaroppi: "Bellissima tradizione della città"

Resterà, molto a lungo, nella memoria degli aquinati, e dei tanti che sono venuti dai paesi limitrofi, come un grandissimo evento di cultura e di musica, il Gran Concerto di Fine Anno, organizzato dal Comune di Aquino e dall’Assessorato alla Cultura dell’avv. Carlo Risi, ormai giunto alla 5^ edizione.
Oltre ai cittadini, in tantissimi, infatti, hanno raggiunto Aquino, di cui hanno potuto apprezzare anche la coinvolgente bellezza delle luminarie, per seguire il grande evento nella suggestiva cornice della Basilica – Cattedrale intitolata all’Aquinate, Sommo Dottore della Chiesa, gremita all’inverosimile.
Il Gran Concerto di Fine Anno, manifestazione di spicco nel ricco calendario di appuntamenti natalizi organizzati dal Comune di Aquino, è andato, senza ombra di dubbio, oltre ogni più rosea aspettativa.
Lo spettacolo offerto dalla “Lugansk Philharmonic Orchestra”, diretta dall’abile e preparato Maestro Pasquale Aiezza, ha allietato il pubblico che ha potuto apprezzare anche le performances canore della Corale “Città di Castelvenere”, diretta dalla Mezzosoprano Chiara Marrone (che si è anche esibita), che hanno reso ancor più ricche di entusiasmo e di apprezzamento le coinvolgenti voci dei front man d’eccezione: la Soprano Carla Mazzarella e il Tenore Marco De Santis, già noti al pubblico aquinate.
I Vicesindaco Carlo Risi, che detiene la delega alla Cultura, nell’esprimere apprezzamento e compiacimento, ha ringraziato i tanti spettatori che hanno gremito la Chiesa e più volte e a lungo applaudito le opere in programma.
Ha rimarcato e rivendicato, con orgoglio, l’idea di aver intrapreso un percorso culturale utile ed efficace da condividere con i cittadini che apprezzano ed amano la musica.
In apertura di serata anche il Sindaco Libero Mazzaroppi ha voluto rinnovare gli auspici per il nuovo anno e manifestare la felicità e l’onore di salutare la 5^ edizione di una bellissima tradizione, ormai consolidata e molto seguita, che dona alla Città di Aquino, e non solo, grande musica e momenti di cultura raffinata.
Con il pensiero rivolto a chi soffre il Sindaco Mazzaroppi ha concluso dicendo che investire in cultura vuol significare far crescere valori civici sani, arricchire spiritualmente le persone, far crescere la sensibilità e, soprattutto, allontanare le paure create ad arte, per vivere il mondo da protagonisti.
Appuntamento, quindi, all’anno prossimo.