Tornano i cestini per ripristinare il decoro urbano a Cassino

Dopo l’installazione, l’estate scorsa, dei cestini per la raccolta differendata dei rifiuti, in questi giorni la De Vizia Transfer ha iniziato l’ubicazione di circa duecento contenitori singoli con tanto di posacenere in tutto il territorio del Comune di Cassino. I cestini sono personalizzati per l’ente di Piazza Gramsci e arrecano sulla parte superiore il simbolo della città.

“Si tratta di un’ulteriore intervento – ha detto il Sindaco Carlo Maria D’Alessandro – per dare il maggior decoro possibile nella nostra città. Ormai tra cestini per la raccolta differenziata e quelli singoli esistono centinaia di punti per poter tranquillamente gettare rifiuti anche passeggiando. Diciamo che non esistono più alibi per chi anche deliberatamente getta rifiuti per terra. Siamo consapevoli che a questi interventi dovrà essere abbinato un adeguato controllo ed ulteriori azioni mirate a far rispettare quello che oltre ad essere un obbligo di legge è comunque senso di civiltà”.

“La ditta che gestisce la raccolta dei rifiuti ha installato, questa mattina, alcuni dei duecento contenitori singoli che saranno ubicati sul territorio comunale. – ha detto invece l’assessore all’Ambiente, LL.PP e Manutenzione, Dana Tauwinkelova – Gli interventi hanno caratterizzato Viale Dante, Piazza De Gasperi, Corso della Repubblica, Campo Miranda, Viale Bonomi, Via Garigliano e le zone limitrofe alla stazione e al rione Colosseo. Nei prossimi giorni saranno concluse le operazioni di ubicazione in tutto il centro città e nelle periferie. Con queste azioni stiamo cercando di rendere sempre più accogliente la nostra città. Stiamo dando delle risposte immediate alle esigenze della popolazione. In considerazione del fatto che anche i cittadini avevano sollecitato il posizionamento dei cestini. Inoltre in questi giorni sono stati installati ulteriori venti cestini per la deiezione canina per un totale di 40 contenitori in tutta la città.
Per la metà di aprile stiamo organizzando una giornata ecologica per dare la possibilità alla popolazione di disfarsi di rifiuti ingombranti o particolari che, ovviamente, non possono essere conferiti nella normale raccolta differenziata porta a porta. Un intervento questo necessario in attesa che vengano espletate tutte le operazioni per la realizzazione della nuova Isola ecologica del Comune di Cassino”.

V