Tragico incidente di caccia, muore sul colpo un 62enne di Arpino

Ennesimo tragico incidente, stavolta in agro di Arpino, alle prime luci dell’alba: un cacciatore spara ed uccide un uomo. Immediati i soccorsi del 118 e l’intervento dei Carabinieri della Stazione di Arpino, nonché dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Sora, senza poter far nulla per la vittima, morta praticamente sul colpo.

Il tragico incidente di caccia è avvenuto in località “Morrone”, poco a nord dell’abitato di Arpino, intorno alle 07,30 circa. La vittima Vincenzo Cerrone, un 62enne del luogo, si stava aggirando tra i cespugli alla ricerca di qualche preda, quando sarebbe stato ferito a morte da un colpo che lo ha colpito alla gola non lasciandogli scampo, esploso da un 47enne di Sora. Le armi sono state sottoposte a sequestro e sono al vaglio dei Carabinieri munizionamento e documenti di caccia, sebbene tutto appaia in regola. Il dottor Emanuele De Franco Sostituto Procuratore di Cassino, intervenuto sul posto a coordinare l’operato dei Carabinieri, ha disposto l’autopsia della salma, che è stata traslata presso l’ospedale “Santa Scolastica” di Cassino. Il 47enne è stato deferito in stato di libertà per il reato di omicidio colposo.

Foto di repertorio