Unicas – Nasce il Laboratorio “Tempo, Spazio, Strutture” presso il Dipartimento di Lettere e Filosofia

Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale

È stata approvata martedì 17 luglio, dal Consiglio di Dipartimento di Lettere e Filosofia, la costituzione del nuovo laboratorio “Tempo, Spazio, Strutture”. La scelta di dar vita a questa struttura, avrà il fine di integrare i due laboratori già esistenti, di Storia regionale e di Valorizzazione territoriale. Gli studiosi di storia e di geografia, peraltro, non dovranno necessariamente “rinunciare” a produrre iniziative negli specifici campi di interesse per la ricerca. Il Laboratorio, infatti, manterrà una struttura per sezioni. Tuttavia, l’impegno nuovo che si intende concretizzare in ricerche comuni, è il superamento dei confini disciplinari attraverso lo studio del territorio concepito come oggetto di ricerca complesso. L’area regionale rimane al centro degli interessi della nuova struttura dipartimentale e, proprio per tale motivo, una volta ben definiti i piani di ricerca, le responsabilità e la calendarizzazione, si intende avviare anche una positiva ricerca per ampliare a livello disciplinare altri possibili incontri con economisti, giuristi e ingegneri. La scommessa, dal punto di vista della ricerca, è quella di mettere in comune le diverse competenze di studiosi del nostro Ateneo interessati a temi territoriali.

Dal punto di vista del funzionamento, stante le condizioni finanziarie ben note del nostro Ateneo, si procederà gradualmente, individuando obiettivi possibili e cercando di ottenere risorse esterne.

Con il tempo si conta di poter accumulare anche materiale scientifico utile per laureandi, dottorandi e per poter avviare scambi con laboratori analoghi in altre sedi nazionali e internazionali. Altra funzione sarà la disponibilità, tramite opportuni accordi su tempi e argomenti, a collaborare con laboratori e centri di ricerca che abbiano consonanza e orizzonti di ricerca comuni. Il Laboratorio organizzerà convegni e seminari di studio aperti ai laureandi e agli studenti interessati su tematiche regionali dopo previa approvazione del Consiglio di Dipartimento di Lettere e Filosofia o dell’Ateneo di Cassino e del Lazio meridionale.

Non ultimo obiettivo è quello di dialogare con le istituzioni territoriali, trovando le modalità più opportune, su temi di reciproco interesse, per rendere un servizio alle comunità insistenti sul territorio.