Veroli, Domani il primo incontro pubblico del candidato a sindaco Marco Bussagli

Marco Bussagli scende in campo per estirpare “il quinto incisivo” a Veroli. Domani, sabato 23 marzo, alle ore 17:00, si terrà il primo incontro pubblico della coalizione civica a sostegno del candidato a sindaco di Veroli, Marco Bussagli, nel quale saranno presentati, oltre al candidato sindaco ed ai movimenti che lo sostengono, anche i principi ed i capisaldi del programma per la “nuova” città. Il centro operativo sarà a Santa Croce, la vecchia “polis” degli artigiani, nei locali dell’ex storica trattoria Lella, in viale XXVIII Ottobre, 8. L’incontro sarà occasione per aprire la campagna “Veroli Viva”, con la quale la coalizione si muoverà lungo tutto il territorio, per incontrare e confrontarsi con i cittadini. Il rinnovamento profondo della classe dirigente; la riqualificazione del patrimonio esistente; una nuova politica di gestione del territorio; la trasparenza amministrativa; la priorità delle opere primarie; la centralità dei centri storici, della cultura e delle politiche per l’occupazione: sono solo alcuni dei temi che caratterizzano questo progetto politico e che verranno affrontati durante l’incontro. Le reali esigenze dei verolani al centro dei punti della lista civica che Bussagli, professore accademico, storico dell’arte, autore di diversi libri tra cui il testo rivelatore su “I denti di Michelangelo”, rappresenta. “Un verolano per Veroli insomma – spiegano dal comitato – che ha in mente una nuova idea di Comune e di cittadino basata sul dialogo, sul confronto e sulla collaborazione. La qualità della vita e le prospettive dei verolani di tutte le età, l’amore profondo per questa terra detteranno le linee guida della campagna elettorale che Bussagli porterà avanti in maniera aperta e determinata. Un cammino che sarà un incontro di idee e proposte da sviluppare con persone competenti pronte a mettersi al servizio della propria città. Fissare e raggiungere obiettivi comuni con strategie mirate, con la consapevolezza che ciascuno può e deve lavorare per valorizzare Veroli, unica e bellissima”.

Monia Lauroni