Violenta aggressione nella cattedrale di Pontecorvo ferito l’arciprete Casatelli

Intorno alle 17:00 un uomo del quale non sono ancora state fornite le generalità si sarebbe introdotto nella cattedrale di San Bartolomeo a Pontecorvo dove con un bastone avrebbe colpito l’arciprete don Luigi Casatelli che stava preparando la funzione religiosa del sabato sera.

Immediatamente è scattato l’allarme è sul posto sono intervenuti molti giovani i carabinieri e i soccorritori del 118.

Il Misterioso aggressore sarebbe riuscito a darsi alla fuga inseguito dai cittadini accorsi mentre il prelato veniva trasferito all’ospedale Santa Scolastica di Cassino.

Sembrerebbe che nella concitazione l’uomo si sarebbe lanciato da un’altezza considerevole su via la Cupa e sembrerebbe che si sia reso necessario l’intervento dell’eliambulanza.

Sul posto anche il sindaco di Pontecorvo Anselmo Rotondo che avrebbe prestato i primi soccorsi a don Luigi Casatelli.

“A nome personale e dell’intera comunità locale – comunica il sindaco Anselmo Rotondo – esprimo la vicinanza a don Luigi Casatelli per la vile aggressione subita. Nei minuti successivi all’aggressione mi sono recato assieme ad altri concittadini in cattedrale per prestare le prime cure all’arciprete. Un plauso ai carabinieri e al 118 e ai tanti giovani che si sono precipitati nell’aiutare don Luigi. Un fatto che turba la comunità per cui attendiamo che da Cassino arrivino buone notizie sulla salute dell’arciprete”.

Le indagini le seguono i carabinieri di Pontecorvo.