Vitamina C a piene mani

di Lucia Testa
Comincia a sentirsi l’odore della primavera, possiamo iniziare a gustare qualche frutta e verdura più fresche. In questo periodo sicuramente ci saranno di aiuto sali minerali e vitamine da cui attingere l’energia per affrontare il cambio di stagione. La primavera porta con sé un po’ di stanchezza, un po’ di debolezza e dobbiamo farci trovare preparati!
Se non avete fatto il pieno di vitamina C, con gli agrumi, il mese scorso, avete ancora tempo: APPROFITTIAMONE! Le arance, infatti, rendono più forte il nostro organismo, soprattutto di inverno, è vero.
Come è vero che il clima cambia di anno in anno e non siamo in grado di prevedere se e quanto potrà fare freddo o caldo, se pioverà e per quanto tempo, se ci sarà vento. Ci coglie di sorpresa.
Anche per questo, ragionare “per prevenzione” diventa la migliore soluzione.
Se dovesse essere stressante, beh, eccoci accontentati: le arance hanno anche una azione antistress! Probabilmente questo deriva anche dall’alto contenuto in antiossidanti! Sostanze che combattono combattono lo stress ossidativo, oltre ad avere alto potere antitumorale. La famiglia degli agrumi è anche ricca di potassio, calcio, fosforo, sodio, le vitamine A e C. Grazie al basso contenuto calorico (40Kcal per 100g di prodotto), sono ottime da inserire in un percorso ipocalorico. A favore di questo anche il loro buon contenuto in acido citrico che abbassando il pH migliora i processi digestivi, riduce la glicemia e mantiene il metabolismo attivo.
I limoni appartengono alla stessa famiglia e ha sicuramente la capacità di rafforzare il sistema immunitario, favorire l’equilibrio del pH, rendere anche più piacevole una “dieta restrittiva”, favorire l’assimilazione del ferro e aiutare la digestione. Spesso si consiglia di assumerlo con acqua tiepida perché in questo modo si riesce a stimolare più facilmente il tratto gastrointestinale, favorendo la peristalsi (le contrazioni muscolari delle pareti intestinali) e rendendo più semplice l’evacuazione.
Questo frutto contiene vitamine che riducono le tossine dell’apparato digerente, quindi azione disintossicante e disinfettante Il limone infatti agisce anche benissimo per la pelle, è spesso una base per creme depurative.
Una curiosità: è da preferire il consumo degli agrumi a spicchi perché metà delle buone sostanze, delle fibre sono nell’albedo (la parte bianca che riveste la scorza). Ma sicuramente, anche per i piccoli, una spremuta di arancia (potete mescolare anche un po’ di limone) è una merenda sana, nutriente e valida per aumentare il consumo di frutta giornaliero!

Per domande o appuntamenti potete contattarmi al 388.3253367, oppure recarvi a Formia presso la Clinica Casa del Sole, a Cassino, Clinica Sant’Anna e a Castelforte, in Via Alcide De Gasperi n.66