XV edizione del Premio internazionale città di Cassino Letterature dal Fronte

L’Associazione culturale LETTERATURE DAL FRONTE e la Rete delle scuole di Cassino hanno aperto ufficialmente oggi la XV edizione del Premio internazionale città di Cassino Letterature dal Fronte , conoscere le crisi dell’umanità per costruire la pace, dedicata quest’anno alla letteratura spagnola contemporanea.
La manifestazione si è tenuta presso l’Auditorium del liceo Varrone, alla presenza del sindaco di Cassino Enzo Salera che , nel suo saluto, ha voluto sottolineare l’attenzione e la sensibilità dell’Amministrazione nei confronti di questo Premio che onora la città di Cassino.
Dopo i saluti di benvenuto della dirigente del Varrone, professoressa Orlando, la dirigente del liceo Classico Carducci, capofila della Rete, professoressa Licia Pietroluongo ha presentato il filmato MEDITAZIONI LETTERARIE SULLA GRANDE GUERRA, dove , sotto l’attenta direzione del regista Daniele Di Sturco circa venti studenti sono stati ricercatori, scenografi, attori ed hanno letto alcune delle poesie e prose più belle di grandi scrittori italiani che hanno vissuto il fronte della prima guerra mondiale.
La dottoressa Clara Abatecola, eletta recentemente Presidente dell’Associazione, ha voluto ringraziare in modo particolare i dirigenti delle scuole partecipanti alla Rete perché – ha sottolineato – il Premio è cresciuto proprio grazie all’impegno delle scuole e grazie a loro va sempre più radicandosi nel territorio.
Nel presentare la letteratura spagnola, per la quale sono stati scelti romanzi “dal fronte” dedicati alla guerra civile o alle guerre indipendentiste basche, Clara Abatecola ha ricordato agli studenti che Un paese che non legge è un paese che non cresce e li ha quindi invitati a non tralasciare l’opportunità di leggere che il Premio offre loro. Il docufilm che è previsto quest’anno è dedicato a “Guernica tra arte e storia” e vi parteciperanno anche scuole spagnole. In effetti, grazie all’intervento del Liceo Pellecchia, una scuola di Palma di Majorca che di recente ha ospitato studenti di Cassino, restituirà la visita in primavera e parteciperà alla manifestazione della Nomination.
Clara Abatecola ha quindi annunciato che LETTERATURE DAL FRONTE firmerà, a breve, un accordo di collaborazione con l’Università di Cassino che garantirà una maggiore scientificità alle attività svolte per il Premio.
L’esperta ispanista che seguirà quest’anno gli studenti della Rete, è la dottoressa Roberta Alviti dell’Università di Cassino che ha selezionato i romanzi che gli studenti stanno leggendo e che questa mattina ha ricevuto applausi e consensi da parte loro e delle insegnanti presenti per la bella e motivata lezione su La letteratura dal fronte nella narrativa e nella poesia spagnola contemporanea – la guerra civile e il conflitto basco.”